Giovanni Lo Presti

Paesaggi metropolitani

La basilica di San Lorenzo è per Milano il cuore giovane della città che batte sempre a ogni ora, a ritmo di musica e di parole. Il crocevia più amato dalla movida metropolitana, sempre al centro di discussioni tra chi lo vuole solo luogo rispettosamente silenzioso e chi invece lo vuole vivere, respirando tutto il suo fascino architettonico. Le colonne, come viene barbaramente chiamato tra i giovani, è un luogo dove ci si conosce, si creano nuovi legami, ci si va con gli amici per discorrere di tutto e di niente sorseggiando una birra e progettando il futuro, sia qui o altrove. Quelle sere senza tempo, senza fretta in cui sedersi a terra sembra quasi una trasgressione, epilogo di giornate universitarie o lavorative vissute con gioie e dolori che qui si mescolano al sapore dei cocktail multicolori. E' come stare al centro di un grande abbraccio che ti protegge dalla città che intorno scorre come sempre con le macchine, i taxi e lo sferragliare dei tram. A vegliare sui sogni dei ragazzi è la statua bronzea di Costantino che dona un'atmosfera antica e accogliente alle notti di Porta Ticinese, come simboleggiato dal lavoro di Giovanni Lo Presti. Passato, presene e futuro convivono assieme in questo posto mistico per una gioventù di frontiera che non vive di sole speranze.

Federica Conti